In questi ultimi anni si è sentito spesso citare, magari sui giornali o in tv, la parola “Fitness”. Il Fitness, commercialmente parlando, è un settore che racchiude tutte quelle attività che tendono alla ricerca del benessere psico-fisico dell’individuo. Questo benessere viene raggiunto attraverso attività fisiche guidate e soggettive e il successo, sempre più evidente di questo settore, è dovuto ai risultati positivi che si concretizzano in uno stato di salute psico-fisica ottimale. E’ doveroso iniziare chiarendo il significato del termine “fitness”. Spesso anche gli “addetti ai lavori” fanno confusione nel definirla. Il termine fitness deriva da un termine biologico. In biologia “la fitness” di un individuo rappresenta la capacità di un essere umano di trasmettere il proprio patrimonio genetico e di conseguenza la sua capacità di riprodursi. Questo lascia intendere come l’ individuo più adatto all’ambiente ( e per rimanere in tema più in forma…) sarà quello che riuscirà a trasmettere meglio i proprio geni nell’eterna battaglia evolutiva. Da qualche anno questo termine è migrato verso lo sport e l’attività fisica acquisendo il significato di “buona salute” o andando ad indicare “lo stato di benessere di un individuo” con tutto quello che serve per ottenerlo. Questo suo generico significato spesso ha spinto molta gente a praticare del fitness ma non sapendo realisticamente di cosa si trattasse. Volendo fare un elenco possiamo dire che fare del fitness comprende:

– attività svolte in sala attrezzi : muscolazione;

– cardiofitness (allenamento aerobico);

– attività a corpo libero con musica e coreografie (step, aerobica, funky, ecc);

– indoor cycling;

– attività a corpo libero con musica senza coreografie (GAG, TBW,ecc);

A questo punto ci si potrebbe chiedere perché avvicinarsi a questo stile di vita? La risposta non tanto ovvia per alcuni ma dimostrabile scientificamente e che tra le tante scoperte e invenzioni, ad oggi il fitness (e l’attività fisica in genere), rimane ancora l’unico modo di mantenersi in forma e sopratutto in salute. La ricerca scientifica degli ultimi 40 anni parla chiaro. Un basso livello di fitness (benessere generale) è associato a: obesità, sindrome metabolica, ipertensione, ipercolesterolemia, malattia cardiache, aumento dell’incidenza di alcuni tumori. Credo che basti questo per far capire a chiunque che è diventato necessario salvaguardare la propria salute facendo inevitabilmente dall’attività fisica. Bisogna smetterla di intendere lo sport, l’attività fisica, il fitness (o come lo si voglia chiamare) solo un passatempo occasionale.