Spesso in una sala fitness i commenti tra i veterani si sprecano e la peggior cosa è che molti neofiti si fidano di questi pseudo-esperti che vagano all’interno delle palestre con atteggiamento, spesso, saccente.

 

foto doms

Questo breve articolo vuol fare un po’ di luce su un argomento che comunemente viene presentato in modo del tutto errato.

dolori post-allenamento. Quanti di voi si sono sentiti dire “è tutta colpa dell’acido lattico”? credo molti. Ma non è affatto cosi. L’acido lattico (detto anche lattato) è principalmente (non esclusivamente) derivante dalla glicolisi anaerobica (processo di scissione del glicogeno in assenza di ossigeno ai fini energetici) e il suo smaltimento avviene in pochi minuti, al massimo entro circa 60’. Molto di questo lattato viene riconvertito in acido piruvico e riutilizzato ancora ai fini energetici. Questo fa capire come i dolori percepiti in realtà siano derivati da altra causa che prende il nome di D.O.M.S.(Delayed Onset Muscle Soreness). Sono definiti indolenzimenti muscolari ad effetto ritardato e sono prodotti dai danni strutturali post-allenamento (sono molte le strutture che durante l’allenamento più o meno inteso subiscono delle micro-lacerazioni che comunque rappresenta una processo perfettamente normale). 

Per cui da oggi ogni volta che accuserete i famosi “dolori del giorno dopo” ricordatevi da cosa realmente originano.

 

Staff  www.SaluteAttiva.com